De tipi come sto Breivik ce ne stanno migliaia e tutti con lo stesso problema: stanno da soli e nessuno je spiega che per quanti esemplari della specie Homo Sapiens ammazzi quelli che rimangono so’ esattamente uguali a quelli che hai ammazzato..

Basterebbe un amico, un parente, un conoscente

che gli spiegasse non tanto l’immoralità

quanto l’inutilità del “lavoro di “ripulitura”

che delirano di fare.

Bastava un amico, un parente, un conoscente

che lo chiamava e je diceva:

“Che voi fa Anders  ?

Voi ripuli’ il mondo ?

Voi ammazza i brutti e i cattivi ?

Tieni conto che anche se ammazzi milioni

di esemplari della specie Homo Sapiens

quelli che rimangono e quelli che nascono dopo

so’ esattamente uugali a quelli che hai ammazzato.

Chi te lo fa fa a spreca tutto sto tempo e tutta sta energia ?

Vai al mare, vatte a fa na passeggiata

oppure vatte a fa na scopata,

al limite se nun c’hai na femmina trovi na puttana e la paghi”

Il problema de Anders e de quelli come lui, insomma,

è quello che più volte ho trattato su questo blog.

E’ gente che dopo essere stata troppo sola 

nella sua cameretta adolescenziale

a creare immagini ideali di mondo e di uomo

rimane sola anche in età adulta

senza fare il passo successivo:

stare con esemplari reali della specie Homo Sapiens,

guardare la realtà degli esemplari della specie Homo Sapiens

e capire fino a che punto è delirante

pensare di poterli adeguare ad un modello ideale.

Intendiamoci..

Non ha alcuna importanza quale sia il modello ideale di riferimento,

che sia religioso, politico, ideologico, morale,

che sia cristiano, musulmano, ebreo,

comunista, socialista. fascista o altro..

Il problema sta proprio nel creare il modello.

Il problema sta proprio nella weltanschauung dualistica,

quella della tradizione platonico – giudaico – cristiana.

Il problema sta proprio nella pippa mentale immane

di pensare che esista un modello ideale di mondo e di uomo

a cui il modno reaòle e gli uomini reali devono adeguarsi,

da cui deriva poi l’altra immane pippa mentale

di costruire vari, multiformi ed eterogenei

modelli ideali di mondo e di uomo,

uno per ogni solinga cameretta adolescenziale,

a cui il mondo reale e gli uomini reali dovrebbero adeguarsi.

Dopo di che il loro problema mentale

assume diverse espressioni:

ci stanno quelli che passano tutta la vita

a rompere i coglioni agli altri

dicendo come dovrebbero essere,

senza che nessuno se li caca,

e quelli come Anders, casi più gravi,

che cominciano a sparà al’impazzata.

Ma in ogni caso alla radice

ci sta il pensiero dualistico

della tradizione platonico – giudaico – cristiana.

l’ immane pippa mentale

che esista un modello ideale di mondo e di uomo

a cui il mondo e gli uomini reali

dovrebbero adeguarsi.

Basterebbe spazzare via quello

e la Terra migliorerebbe immediatamente.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...